Secondi di Pesce. Ecco alcune idee molto apprezzate dai bimbi.

Molto spesso, quando proponiamo piatti a base di pesce, i nostri bimbi non vivono con estrema gioia il momento della “pappa”. Sarà il colore bianco tipico di tutte le specie ittiche, che alla vista risulta essere poco attraente. Oppure la voglia di trovare a tavola solo i cibi più gustosi che soddisfano la loro golosità.

Com’e e come non è, inserire il pesce nelle abitudini alimentari dei nostri figli è di fondamentale importanza. La gran parte dei pediatri, infatti, consiglia di proporre questo alimento almeno tre volte a settimana, in quanto fonte preziosa di nutrienti essenziali per la regolare crescita dei più piccoli.

Oltre ad essere ricco di grassi buoni (omega 3) e proteine nobili, il giusto consumo di pesce può contribuire a scongiurare l’insorgere di problemi di obesità e diabete, che purtroppo sono in continuo aumento a causa di diete alimentari poco equilibrate.

Ma come si può proporre ai bimbi questo cibo così ostico e vincere vincere la loro diffidenza i loro capricci?

La soluzione potrebbe essere quella di presentare piatti più “colorati” che incuriosiscano di più i nostri figli. Oppure aggiungere degli ingredienti o modificare le preparazioni in modo da stimolare la loro golosità.

A tal proposito, vi proponiamo alcune idee di secondi piatti che sicuramente faranno gola sia ai bimbi che non apprezzano il pesce sia a coloro che non hanno mai mostrato problemi e che di sicuro accetteranno di buon grado nuove preparazioni.

Polpette di orata e patate

Ingredienti:
50 gr di filetto di orata
1 patata
1 uovo
1 spicchio di aglio
Pizzico di sale
Prezzemolo
Farina
Pangrattato
Olio di oliva extra vergine

Dopo aver sbucciato la patata e tagliata a cubetti, bisogna farla cuocere a vapore insieme al filetto di orata. Una volta pronte, va pulito il pesce dalle spine e dalla pelle. Fatto ciò, bisogna unire i due ingredienti e schiacciarli insieme, incorporando mano a mano, il sale e il trito di aglio e prezzemolo. Quando si è ottenuto un composto ben amalgamato, si passa alla preparazione delle polpette (le dimensioni dipendono dalle abitudini del bimbo). Prima della frittura in olio di oliva extravergine, le singole polpette vanno passate prima nella farina, poi nell’uovo sbattuto e infine nel pangrattato. Terminata la cottura, servire e polpette tiepide in un piatto accompagnato da un contorno di patate e carote.

Per la base delle polpette, si possono utilizzare anche pesci diversi (merluzzo, sogliola, sgombro, ecc…) e seguire sempre la stessa modalità di preparazione. Il contorno di patate e carote può essere servito sotto forma di purea, così da intingere le polpette e rendere il tutto più divertente.

Spiedini di pesce e verdure grigliate

Ingredienti:
1 fetta di tonno da 100 gr
1 fetta di salmone da 300 gr
1 fetta di pesce spada da 300 gr
pomodorini e zucchine q.b.
olio di oliva extravergine
sale

Le fette di tonno, salmone e pesce spada vanno tagliate a cubetti di circa 2 cm.
La fase successiva è quella della composizione degli spiedini, durante la quale bisogna alternare i pezzi di pesce con un pomodoro e due pezzetti di zucchina.
Una volta fatto ciò, si passa alla griglia, dove (dopo averla oliata) andranno cotti gli spiedini da entrambi i lati per una decina di minuti.
Non dmentichiamo il sale prima de servirli!

Anche in questo caso la scelta del pesce è libera. si possono usare tutte e tre specie o anche una sola, o anche altre tipologie.

Mini hamburger di palombo

Ingredienti:
80 gr di palombo
succo e scorza di limone
1 spicchio di aglio
Pinoli tostati
Prezzemolo e origano
sale e pepe
Pangrattato
Olio extra vergine di oliva

Dopo aver tagliato a piccoli pezzi il palombo, bisogna aggiungere il succo e la buccia di limone, il trito di aglio e prezzemolo, i pinoli, l’origano, il sale e il pepe All’impasto vanno aggiunti un cucchiaio di olio e una manciata di pangrattato, una spolverata di pane grattato. Una volta ottenuto un composto omogeneo, lo si fa riposare in frigorifero per mezz’ora. Il passaggio successivo è quello di creare dei mini hamburger da far cuocere in padella per circa 8 minuti per lato.

Gli hamburger possono essere serviti in piccoli pani ed accompagnati da pomodoro e insalata. Per questa fase è possibile dare libero sfogo alla fantasia!